L'Open source nella Pubblica Amministrazione locale

Pubblicati i dati ISTAT sul ricorso a soluzioni Open Source nella Amministrazione locale

Fonte: Istat

Pubblicazione: 03/2008

Le applicazioni Open Source sono armai diffuse nelle pubbliche amministrazioni locali.

Dai sistemi operativi alla posta elettronica il software libero viene utilizzato da tutte le Regioni e da oltre i tre quarti delle Province.

 

La Camera dei deputati passa a Linux!

E’ stato presentato il 10 luglio 2007 dai deputati questori (Albonetti, Colucci e Galante), insieme al dirigente del servizio informatica, il piano per il passaggio dell’infrastruttura informatica della Camera da Windows a Linux, il noto sistema operativo open source.
Il piano prevede il passaggio graduale dell’intera amministrazione di Montecitorio al nuovo sistema (server, desktop e applicazioni) e l’opzione, a richiesta, per le segreterie e i deputati (compresi i computer portatili).

no1984.org - No al Trusted Computing

Il Trusted Computing, o più brevemente TC, (informatica fidata) è un insieme di componenti hardware-software e di specifiche che dovrebbero rendere i computer di prossima generazione più 'sicuri'. Il TC è promosso dal consorzio TCG (Trusted Computing Group), composto dalle principali compagnie informatiche internazionali. In sostanza, grazie a questo sistema, i computer potrebbero consentire soltanto l'accesso o l'esecuzione di software specificamente autorizzato.

Iscriviti a